Festeggiamenti dei 70 anni di attività dell’Associazione “Il Valico”

L’intervento del presidente del Comitato Regionale Toscano, Angelo Latorre

Settant’anni sono un bel traguardo per un’Associazione ed è giusto festeggiarli a lungo. Quello che segue è l’appassionato resoconto del primo appuntamento celebrativo che l’Associazione “Il Valico” ha voluto organizzare, sabato 16 febbraio 2019.

Fondato nel 1949, “Il Valico” è stato la prima associazione ad aderire a Uisp Montagna, per poi passare, in anni successivi alla FIE, divenendone convinto e appossionato sostenitore.

La serata che tutti noi aspettavamo con ansia è già volata via ma i ricordi e le emozioni restano: sabato 16 febbraio 2019è stata la prima serata dei festeggiamenti per i 70 anni de Il Valico. Si proprio 70 e li porta anche egregiamente.

Il Valico è nato nel lontano 1949 formato da un gruppetto di ragazzi che volevano lasciarsi alle spalle le “brutture” della guerra ed avevano la voglia di affrontare il futuro con il sorriso e la spensieratezza condividendola con tanti altri giovani.

Il loro entusiasmo ed il loro amore per la natura, come ha spiegato molto bene Carlo Ciappi, che ha presentato la serata, li ha portati a camminare su tanti sentieri in tutta Italia ma anche all'Estero.

Sempre Carlo ci racconta che questi giovani erano soprannominati “Quelli de Il Valico” e festeggiarono nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio i loro primi 50 anni pubblicando la loro storia ed i sentieri percorsi in due libri rilegati in un cofanetto.

Il nostro giovane Presidente, Roberto Mazzola, si è complimentato con i presenti per essere così numerosi, circa 200 persone, ed anche con alcuni vecchi soci che, con la loro partecipazione, hanno dimostrato di avere ancora affetto per il gruppo.

Ha ringraziato gli esponenti dei gruppi trekking intervenuti alla serata aderenti al comitato toscano della F.I.E

Sempre Roberto ha trovato anche le parole per ricordare alcuni soci che ci hanno fatto da maestri e che, purtroppo, ci hanno lasciato: due nomi per tutti … Beppe Doni e Andrea Mancinelli.

E proprio questi due cari amici, insieme ad altri, abbiamo avuto il piacere e l'emozione di rivedere nell'interessante e ben fatto docu-film che ha ripercorso i 70 anni di attività e che è stato preparato da Graziano Cianferoni.

Il Presidente del Quartiere 4, Mirko Dormentoni, nel suo intervento, si è complimentato per l'attività svolta dal gruppo e nel vedere tanta partecipazione da parte dei soci.

Grazie a lui abbiamo avuto la possibilità di fare questa serata nella Limonaia di Villa Strozzi, in un ambiente suggestivo ed affascinante.

Era presente anche Angelo Latorre, Presidente Regionale della FIE che, nel suo intervento, ha parlato dell'Associazione F.I.E. (Federazione Italiana Escursionismo) composta da tanti gruppi in tutta Italia. Ha anche ricordato che attualmente è in corso la segnatura del Sentiero Europa 1 (E1) di cui, nel tratto italiano, si stanno occupando tutti i gruppi dell'Associazione.

Il Valico, oltre ad aver adottato da numerosi anni il sentiero CAI n. 7 bis su Monte Morello, ha anche provveduto alla segnatura dei tratti Passo della Cisa - Passo di Pradarena e Passo del Muraglione - Passo della Calla.

La serata è stata allietata da un intrattenimento musicale del Coro “La Martinella” del CAI di Firenze, diretta dal vice Maestro Claudio Ciullini in sostituzione del Maestro Ettore Varacalli, purtroppo assente per motivi di salute. Ci hanno emozionato con le loro belle voci eseguendo canti popolari e di montagna, chiudendo il programma con il commovente canto “Signore delle cime” dedicato a tutti gli amici che ci hanno lasciato.

Dulcis in fundo … non poteva mancare un bel brindisi accompagnato da pasticcini e dagli auguri per le future “scarpinate” in allegria.

 

Lucia Di Cioccio